Amministrazione Trasparente
Pubblicità Legale
Responsabile della protezione dei dati (DPO) del CRAUP
Privacy
URP


Gestione allerta Coronavirus


aggiornamento 01.12.2020

Si avvisano i signori famigliari che ad oggi è stata riscontrata una positività tra gli ospiti del CRAUP sede RSA di via Botta. Si comunica che saranno avvisati telefonicamente i famigliari interessati. Si chiede gentilmente di non telefonare.


aggiornamento 24.11.2020

Si avvisano i signori famigliari che sono state riscontrate delle positività tra gli ospiti del CRAUP sede Casa Soggiorno di via San Rocco. A fronte della situazione sono state approntate tutte le misure previste a tutela degli ospiti. Si avvisa che saranno avvisati telefonicamente i famigliari degli ospiti risultati positivi ai tamponi di screening.


aggiornamento 24.06.2020

In osservanza delle Linee di indirizzo regionali per le strutture residenziali extraospedaliere - "Fase 2" (Allegato n. 3 dell'Ordinanza n. 55 del 29/05/2020) e Linee di indirizzo regionali per le strutture residenziali extraospedaliere - "Fase 3" (Allegato A dell'Ordinanza n. 61 del 22/06/2020) con le quali la Regione Veneto ha dato disposizioni per l'accoglienza di nuovi ospiti e l'accesso dei familiari, visitatori e di altro personale esterno presso le strutture residenziali extraospedaliere, si informa che il CRAUP sta predisponendo le procedure relative, al fine di regolare la riapertura dei Centri Diurni e l'accesso alle strutture in completa sicurezza.


aggiornamento 06.04.2020

In osservanza del D.P.C.M. 01/04/2020 relativo alle misure per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19, si dispone che:

  • In via precauzionale e preventiva, sia vietato l’accesso ai visitatori esterni (familiari, volontari ecc..) e alle persone non autorizzate. Potrà essere prevista una motivata eccezione ai familiari di ospiti in condizioni di terminalità e per la quale dovrà essere rilasciata apposita autorizzazione dalla UOI allo scopo riunita. I familiari autorizzati potranno essere presenti con mascherina e guanti per un massimo di 15 minuti fino a due volte al giorno. Durante le visite dovrà essere presente un familiare alla volta.
  • Volontari (AVO e altri) non potranno aver accesso alla struttura sino a nuova disposizione.
  • Saranno sospese anche le presenze programmate di LPU o altre figure che frequentano la struttura per stage, tirocini o altro.

Nei documenti seguenti sono presenti, in maggiore dettaglio, le indicazioni per familiari, visitatori, personale, volontari, tirocinanti, ecc., suddivise per ciascuna struttura:

F.to Il Direttore del CRAUP, dott. Daniele Roccon


In osservanza delle Direttive della Regione Veneto Prot. n. 109224 del 06/03/2020, Prot. n. 119071 del 12/03/2020 e Prot. n. 144859 del 03/04/2020 si dispone inoltre:

  • La chiusura dei Centri Diurni di Piove di Sacco e di Stra, con decorrenza 07/03/2020 fino alla cessazione dello stato di emergenza.

F.to Il Direttore del CRAUP, dott. Daniele Roccon



Il Centro Residenziale per Anziani Umberto I (CRAUP) eroga servizi residenziali e semiresidenziali prevalentemente ad anziani non autosufficienti.


I servizi residenziali comprendono l'ospitalità a tempo indeterminato e l'ospitalità temporanea, mentre il servizio semiresidenziale corrisponde all'ospitalità diurna in Centro Diurno.


Vengono garantite prestazioni socio-assistenziali, sanitarie e riabilitative in convenzione con l'Azienda ULSS territorialmente competente (ULSS 6 e ULSS 3).


Il CRAUP gestisce tre strutture residenziali (case di riposo) in Veneto, con due Centri Diurni e due Sezioni per l'assistenza alle persone in Stato Vegetativo. Due strutture sono localizzate a Piove di Sacco (Padova) e una a Stra (Venezia). Il servizio di Centro Diurno è disponibile sia a Piove di Sacco che a Stra.


Leggi di più...